ULTIM'ORA DI TELETUTTO
ESTORSIONI, MINACCE E ARMI: 109 ANNI DI CARCERE PER 'NDRANGHETA
21-09-17 ore 12.51 Si e' chiuso con dieci condanne per complessivi 109 anni e sei mesi di carcere e sei assoluzioni il processo davanti al tribunale di Brescia per estorsioni, minacce, detenzione abusiva di armi, aggravati dall'associazione a delinquere di stampo mafioso, per fatti accaduti a Mantova dove nel 2015 vennero arrestate 117 persone e con l'inchiesta dell'antimafia che tocco' anche l'amministrazione comunale virgiliana. Nell'ambito del processo per 'ndrangheta nel Mantovano sono 21-09-17 ore 12.51 Si e' chiuso con dieci condanne per complessivi 109 anni e sei mesi di carcere e sei assoluzioni il processo davanti al tribunale di Brescia per estorsioni, minacce, detenzione abusiva di armi, aggravati dall'associazione a delinquere di stampo mafioso, per fatti accaduti a Mantova dove nel 2015 vennero arrestate 117 persone e con l'inchiesta dell'antimafia che tocco' anche l'amministrazione comunale virgiliana. Nell'ambito del processo per 'ndrangheta nel Mantovano sono stati condannati dal tribunale di Brescia: Condannati Deanna Bignardi (4 anni), Grande Aracri Nicolino a 28 anni, Giuseppe Loprete a 19 anni, Giacomo Marchio a 4 anni e sei mesi, Salvatore Muto a 18 anni, Antonio Rocca a 26 anni, Salvatore Rocca a un anno e nove mesi, Danilo e Ennio Silipo a quattro anni, Alfonso Bonaccio condannato a dieci anni. Assolti Gaetano Belfiore, Antonio Floro Vito, Rosario e Salvatore Grande Aracri, Antonio Gaultieri e Moreno Nicolis.
altre news