ULTIM'ORA DI TELETUTTO
UNA DONNA, UN UOMO E UN BIMBO: AUTOPSIA VIRTUALE SULLE MUMMIE
21-02-18 ore 17.48 Una donna, un uomo e un bambino. Sono questi i primi risultati della Tac effettuate dall'equipe di Mummy Project Research su tre teste di mummie egizie, una completamente avvolta in bende e due sbendate, conservate al Museo di scienze naturali di Brescia. Le indagini si sono svolte lunedi' sera al Gemini Rx di Travagliato, che ha messo a disposizione i migliori macchinari ad oggi reperibili, i primi risultati cominciano quindi ad arrivare. La Tac ha infatti permesso di effettuare una 21-02-18 ore 17.48 Una donna, un uomo e un bambino. Sono questi i primi risultati della Tac effettuate dall'equipe di Mummy Project Research su tre teste di mummie egizie, una completamente avvolta in bende e due sbendate, conservate al Museo di scienze naturali di Brescia. Le indagini si sono svolte lunedi' sera al Gemini Rx di Travagliato, che ha messo a disposizione i migliori macchinari ad oggi reperibili, i primi risultati cominciano quindi ad arrivare. La Tac ha infatti permesso di effettuare una specie di autopsia virtuale, svelando fin dalle prime immagini chi sono gli individui mummificati: la prima delle due teste sbendate appartiene ad un uomo dalla corporatura robusta e di eta' avanzata databile 650 a.C./333 a.C., forse anche 333 a.C./30 a.C; mentre la seconda testa priva di bende e' di un bambino, databile sempre in base al trattamento del corpo all'epoca Romana. Ora la squadra del Mummy Project Research, ha in programma uno studio approfondito delle immagini radiografiche acquisite.
altre news